Skip to content

Professione

Le/gli specialisti in diagnostica neurofisiologica (abbreviato SDN) misurano gli impulsi elettrici e altri segnali biologici emessi dall’uomo. Su istruzione dei medici specialisti eseguono autonomamente esami diagnostici con l’ausilio di apparecchi tecnici specifici.

Lavorano in ospedali, cliniche, ambulatori privati e nell’ambito della ricerca. Svolgono la propria attività in diversi settori della neurofisiologia come neurochirurgia, neurologia, psichiatria, medicina del sonno nonché nelle discipline pediatriche corrispondenti. A seconda del settore di specializzazione eseguono diversi esami. Tra questi, quelli più frequenti sono:

Registrazioni EEG: registrazione dell’attività elettrica dell’encefalo, p. es. in presenza di sospetto di epilessia o per sorvegliarne la terapia, diagnostica preoperativa o intraoperativa, ferite al cranio e al cervello, disturbi della coscienza, stati comatosi, demenza, disturbi psichiatrici o esami forensi.

Potenziali evocati: metodo di esame del sistema nervoso centrale che si basa sulla sollecitazione di un organo sensoriale o nervo periferico e dell’osservazione del potenziale elettrico in tal modo rilasciato. Per esempio in caso di sospetto di sclerosi multipla o di altre patologie del tronco encefalico o del midollo spinale.

Polisonnografia/poligrafia: metodo di registrazione di differenti parametri durante il sonno, in particolare concernenti il cervello, il cuore, la respirazione, l’ossigeno disciolto, la muscolatura e i movimenti oculari, in presenza di sospetto di vari disturbi del sonno.

Testi di vigilanza: test di verifica della vigilanza in concomitanza con chiarimenti di ipersonnia, narcolessia ecc.

Gli SDN preparano e svolgono gli esami. Sorvegliano e assistono i pazienti e i loro accompagnatori prima, durante e dopo la misurazione. Provvedono a svolgere un esame impeccabile dal punto di vista tecnico e lo documentano. Sono responsabili della disposizione, archiviazione, gestione e manutenzione del materiale. Prevedono differenti situazioni, anche quelle difficili. Nel loro settore d’esame lavorano da un lato in modo autonomo, d’altro canto in seno a un team composto da differenti gruppi professionali e istituzioni. Partecipano all’introduzione di nuovi collaboratori e/o di apprendisti. Rispettano le direttive riguardanti l’igiene nonché i principi deontologici e le basi legali.

Le/gli SDN sono confrontati con le mutevoli condizioni del settore sanitario e con lo sviluppo demografico. La gestione di differenti tipologie di pazienti dal neonato prematuro alle persone anziane, in parte affetti da patologie multiple, esige un elevato livello di empatia e resistenza. I progressi tecnici, la possibilità di effettuare diagnosi sempre più precise e la complessità che ne deriva richiedono competenze tecniche, flessibilità e disponibilità all’apprendimento.

Premesse per esercitare con successo questa professione:

  • empatia e comprensione nella gestione di persone ammalate e disabili di qualsiasi fascia d’età;
  • interesse e talento per le apparecchiature tecniche;
  • conoscenze informatiche;
  • facoltà al lavoro autonomo, responsabilità e precisione;
  • affidabilità;
  • buone doti di osservazione;
  • attitudine al lavoro in team;
  • disponibilità al lavoro a turni (a seconda del luogo di lavoro).

Corso di formazione
Si tratta di un corso di formazione modulare in tedesco, della durata di ca. 1 anno, da svolgere parallelamente al proprio lavoro e che prepara all’esame professionale. È costituito da materie teoriche e pratiche (workshop).

I partecipanti al corso hanno a disposizione un team di insegnanti motivati ed altamente qualificati che trasmette loro un ampio ventaglio di conoscenze teoriche e pratiche che copre l’intero settore della neurofisiologia.

Durante i workshop si esercitano le competenze pratiche, come ad esempio la corretta misurazione del sistema 10-20, la descrizione delle curve EEG e PSG e molto altro ancora. Inoltre, esiste la possibilità di svolgere dei pratici facoltativi in differenti ospedali.

Poiché si tratta di un corso di preparazione all’esame professionale con un numero limitato di partecipanti (al massimo 25 persone), il corso è prevalentemente destinato a persone che lavorano già nell’ambito della neurofisiologia o che hanno già trovato posto di lavoro in questo settore.

Per eventuali domande (in tedesco/inglese ) la signora D. Ramljak, responsabile del corso SDN, resta voltentieri a vostra disposizione.
Tel: 044 387 61 11, E-mail alla signora Ramljak